mia-foto-2a

Roberto Giurano

Amanuense e studioso del Medioevo (filosofia, storia e arte).
Insegnante e Direttore della Scuola Italiana Amanuensi.

Ha realizzato opere per committenti Nazionali ed Internazionali, tra le quali “Il Vangeli seont Marc” (Conservato a Roma presso la sede Pontificia), Diplomi per il TWAS Accademia Mondiale delle scienze per il progresso della scienza nei paesi in via di sviluppo; Albi d’Oro per Prefetture e Questure.
Insignito di Medaglia d’argento dal Questore di Gorizia. Intervistato per argomenti inerenti la calligrafia da: RAI Radio, RAI TV, ORF TV (Austria), Corriere della Sera, Sunday Times (Londra), La Repubblica, Il Messaggero Veneto, L’Osservatore Romano, Il Gazzettino, Donna Moderna, Marco Polo TV, La Vita Cattolica, Il Sole 24 Ore. Biografia sul Volume ARIA 2016 della Camera di Commercio di Udine come eccellenza del Friuli nel Mondo. Collaborazioni con TWAS Accademia Mondiale delle scienze per il progresso della scienza nei paesi in via di sviluppo, Regione FVG, Provincia di Udine, Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano, Penne Aurora, Penne Visconti, Capsa Ars Scritptoria. Attualmente impegnato come coordinatore di progetti quali: “La Costituzione per tutti” (Patrocinato dalle più alte Cariche dello Stato), “Un Pensiero nello Spazio” (Prima Bottiglia Galleggiante lanciata in orbita), Stesura della Carta della Sostenibilità (Da sottoscrivere ad EXPO 2017 Kazakhstan), Inferno – Divina Commedia (Presentazione di Vittorio Sgarbi).

Date le sue esperienze e competenze specifiche, per il triennio accademico 2017-2020 ha ottenuto la qualifica di “Cultore della materia” per l’insegnamento di Laboratorio di Biomeccanica comparata presso il Dipartimento di Bioingegneria Industriale dell’Università degli studi di Udine finalizzato allo studio del movimento del sistema mano-braccio in soggetti affetti da disgrafia e autismo.

giurano@scriptoriumforoiuliense.it

James_Clough

James Clough

Londinese, lavora a Milano da più di trent’anni. Ha trascorso diversi anni studiando alcuni dei più importanti stili di calligrafia classica; questi studi pratici insieme ad una continua ricerca di forme espressive e dinamiche di scrittura hanno consentito collaborazioni con le maggiori agenzie di pubblicità, editori e studi di packaging. Per soluzioni vitali ed irripetibili di logotipi, marchi e scritte di ogni genere, è certo che la calligrafia rimane una sorprendente alternativa ai font.
Oltre al suo lavoro di calligrafia, insegna lettering, teoria e storia della tipografia al Politecnico di Milano, all’ISIA di Urbino e all’Università di Lugano.

MicheleDellaMora1-400x400

Michele Della Mora

Docente di miniatura e legatura, restauratore.
Libero professionista operante nel settore della conservazione e del restauro dei manufatti in carta, beni archivistici e librari, manufatti in cuoio e pergamena, legatoria moderna e antica, decorazione su pelle e pergamena.
Restauro delle superfici decorate dell’architettura e dei beni mobili di interesse storico e artistico.

Cividale 20 Agosto 2017. Palio di San Donato 2017. Sfilata e varie. © Foto Petrussi

Nicola Della Mora

Restauratore di beni artistici, doratore e miniaturista.
Libero professionista operante nel settore della conservazione e del restauro dei dei beni di interesse storico e artistico.

Cividale 20 Agosto 2017. Palio di San Donato 2017. Sfilata e varie. © Foto Petrussi

Lada Goriankina

Restauratrice di beni artistici e miniaturista.
Pittrice specializzata nell’arte sacra su supporti murali, tessili e lignei. Amanuense in carattere cirillico.

Alice Baldin

Collaboratrice della Scuola Italiana Amanuensi dove svolge incarichi di guida museale, segreteria e docenza, coordinando il servizio di visite guidate presso l’Opificium Librorum nel castello di Ragogna e l’attività di inventariazione dei documenti conservati presso il Museo Prefilatelico Friulano di San Daniele del Friuli. Laureata in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Udine (2006), ha conseguito poi nel 2011 il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Bibliografiche, archivistiche e documentarie e per la conservazione e il restauro dei beni archivistici e librari, occupandosi di ricerca sulla conservazione della carta presso il Laboratorio del Libro universitario. Durante il dottorato ha pubblicato vari articoli su riviste scientifiche sia nazionali che internazionali dedicati ai problemi conservativi dei materiali cartacei. Ha svolto lezioni al primo anno del corso di Laurea in “Conservazione dei Beni Culturali”, ramo archivistico-librario, sulla storia e tecnica degli antichi materiali scrittori.
Tra le ultime pubblicazioni di interesse locale, è autrice de Il Palazzo della Magnifica Thadea nel castello di Spilimbergo (2012) e dei saggi I Signori di Spilimbergo e Il castello in Spilimbergo e la Patria del Friuli nel Basso Medioevo. “Forte d’huomeni et bello d’ornamenti” (2013), riguardanti le ricerche storico-archivistiche intraprese durante le tesi di laurea.
Appassionata di cultura materiale e artigianale del Medioevo fin dai primi studi universitari, tra il 2015 e il 2016 ha completato la sua formazione storica seguendo il percorso formativo di amanuense proposto dallo Scriptorium Foroiuliense.

Angela Piantoni

Amanuense, decoratrice e docente. Ha iniziato la formazione presso Scriptorium Foroiuliense nel 2015, dando espressione ad una passione da sempre coltivata, chiudendo il corso di III livello con il massimo della votazione.
Da allora continua la formazione permanente presso Scriptorium Foroiuliense integrandola anche con alcuni corsi esterni tenuti da calligrafi di fama internazionale.
Studia e sperimenta l’uso della calligrafia abbinato ad altre arti, in particolare la ceramica raku con quale ha recentemente intrapreso un nuovo percorso.
Con Scriptorium Foroiuliense ha intrapreso un percorso di collaborazione in numerose attività di divulgazione stotica e culturale e, dopo il tirocinio, anche quello dell’insegnamento rivolto a diverse fasce d’età.
Tiene corsi di littera gotica, cancelleresca e corsivo inglese, collaborando anche con l’UTE del Codroipese.
Tiene corsi per ragazzi e laboratori di avvicinamento alle calligrafie antiche presso scuole dell’infanzia e presso strutture private che svolgono attività destinate ai bambini della scuola primaria.