Lo Scriptorium Foroiuliense partecipa su richiesta anche ad eventi e manifestazioni con i suoi gruppi di figuranti in costume, ricreando il proprio Opificium Librorum che ha sede all’interno del Castello di Ragogna. Infatti grazie alla presenza di monaci e nobili amanuensi, mastri cartai, artisti miniatori e maestri rilegatori è possibile calarsi nell’atmosfera tipica medievale dove, in occasione di rievocazioni storiche, esposizioni, mostre, cerimonie, inaugurazioni, ecc.., si può assistere a dimostrazioni di amanuensi sulle antiche scritture nonché di maestri specializzati sull’arte di fabbricazione e decorazione dei codici miniati.

A livello regionale, i successi maggiori sono stati conseguiti dall’Opificium Librorum itinerante in occasione della nota rievocazione storica de Il Medioevo a Valvasone, evento storico importantissimo che accoglie migliaia di visitatori ogni anno organizzato dal Comune di Valvasone Arzene e il Gruppo Artistic Furlan. Solo nel 2016 (9-10-11 Settembre 2016), per esempio, presso lo Scriptorium Foroiuliense che si trovava nella splendida location del castello di Valvasone sono state riscontrate ben 5000 presenze in soli due giorni.

Ulteriori successi sono stati poi raggiunti durante la rievocazione medievale de “La Festa della Zucca” a Venzone (22-23 Ottobre 2016). Anche qui i contatti sono stati davvero numerosi, contando circa oltre 500 visitatori in un giorno a cui sono stati regalati biglietti ricordo con il proprio nome scritto in gotico.

Inoltre, lo Scriptorium Foroiuliense è dotato di un bus navetta adibito agli spostamenti degli allievi e dei figuranti e da un carrello rimorchio adatto al carico e scarico di tutta l’attrezzatura necessaria per la ricostruzione dell’Opificium Librorum durante le rievocazioni: banchi per amanuensi, telai per la carta, stendaggio per l’asciugatura dei fogli, torchio, telaio per pergamena, ecc.. Da ricordare, infatti, che tutti gli strumenti e arredi posseduti dallo Scriptorium Foroiuliense e visibili in tali eventi sono stati ricostruiti a partire da esemplari originali, riproducendo dunque fedelmente quanto utilizzato nel Medioevo.

Novità del 2017 è la formazione di un gruppo storico di tamburi, una disciplina musicale da sempre al centro delle feste medievali in cui anche lo Scriptorium Foroiuliense, portando i colori del comune di Ragogna, si cimenterà nei prossimi eventi e manifestazioni.

Chiamateci!